Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › CRONACHE
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
10.07.2010 22:34 di Alessio Milone articolo letto 4434 volte

Tedeschi di bronzo, ma sudamericani sugli scudi. Partita entusiasmante, con Uruguay e Germania che si sono affrontate a viso aperto fino all'ultimo secondo. Termina tre a due: a segno Mueller, Cavani, Forlan, Jansen e Kheidira.

LE FORMAZIONI - Loew lascia in panchina Miroslav Klose, dato in dubbio alla vigilia: c'è Cacau al centro dell'attacco tedesco, con Ozil, Jansen e il rientrante Muller sulla trequarti. Assenti Lahm e Podolski: per quest'ultimo problema alla schiena. Nell'Uruguay, Tabarez recupera Lugano, e schiera dal primo minuto il super tridente con Suarez, Cavani e Forlan.

UNO PER PARTE - Prima Mueller, poi Cavani, per quarantacinque minuti di buon calcio. Germania solida e pericolosa, Uruguay come al solito svelto nelle ripartenze, ma anche piuttosto tenace in zona mediana. È maturata molto, durante questo Mondiale, la squadra di Oscar Tabarez: più compatta, più intraprendente, più coraggiosa. Capace di rimettere immediatamente la gara sul giusto binario, dopo il gol del solito Mueller (tap-in dopo che Muslera non trattiene su un bolide di Schweinsteiger): erroraccio a centrocampo dei ragazzi di Loew, Suarez lancia Cavani, conclusione precisa nell'angolo lontano, ed ecco l'uno pari. In precedenza, traversa di Friedrich, di testa. Sul finale della prima frazione, pericolosi Suarez e Forlan. Il che fa capire che di occasioni ce ne sono state, per un primo tempo che non ha assolutamente annoiato.

GOL E SPETTACOLO - E non annoia neanche la ripresa. Che vede un Uruguay spettacolare, divertente, incisivo. Con Forlan, e chi sennò, a siglare la rete del momentaneo vantaggio, in mezzarovesciata, su cross preciso di Arevalo. Con Suarez, pericolosissimo poco prima, bravo ad impegnare uno straordinario Butt. E con tanto dinamismo, che sembra mettere alle corde una Germania però cinica da morire: Jansen pareggia i conti approfittando di un'altra dormita di Muslera, poi Kheidira, a sette dal termine, di testa infila il pallone che vale il tre a due. Beffa pazzesca per una celeste pericolosa in veramente tante occasioni, sospinta da un Suarez in versione motorino, e da un Forlan che quando può non manca di sporcare i guantoni di Butt.

TRIPLICE FISCHIO - Nel finale, Kiessling si divora il gol del 4-2 sparacchiando alto solo soletto, e Forlan, al terzo di recupero, centra in pieno la traversa su calcio di punizione. Emozioni, dunque, fino all'ultimo secondo, per una "finalina" che ha saputo veramente divertire. Bronzo alla Germania: per i ragazzi di Tabarez, invece, l'orgoglio di essere la miglior squadra del Sud America. Il che vuol dire meglio di Argentina e Brasile: mica male, no?

___

IL TABELLINO

URUGUAY-GERMANIA 2-3
MARCATORI:
Mueller al 19 p.t., Cavani al 28' p.t., Forlan al 6' s.t., Jansen all'11' s.t., Khadira al 38' s.t.
URUGUAY (4-4-2): Muslera; Caceres, Lugano, Godin, Fucile; Pereira, Perez (dal 32' st Gargano), Arevalo, Cavani (dal 40' st Abreu); Suarez, Forlan. (12 Castillo, 23 Silva, 6 Victorino, 8 Eguren, 14 Lodeiro, 16 Pereira, 18 Gonzalez, 19 Scotti, 20 A. Fernandez, 21 S. Fernandez). All. Tabarez.
GERMANIA (4-2-3-1): Butt; Boateng, Mertesacker, Friedrich, Aogo; Schweinsteiger, Khedira; Müller, Özil (dal 46' st Tasci), Jansen (dal 37' st Kroos); Cacau (27' st Kiessling). (1 Neuer, 12 Wiese, 10 Podolski, 11 Klose, 14 Badstuber, 15 Trochowski, 16 Lahm, 21 Marin, 23 Gomez). All. Löw.
ARBITRO: Archundia (Messico)
NOTE - Angoli 12-6 per la Germania. Recupero: 1' e 3'. Ammoniti: Aogo, Friedrich, Perez per gioco falloso; Cacau per fallo di mano. Spettatori: 36.254.


Altre notizie - Cronache
CRONACHE, 11.07 23:12 - Un gol di Iniesta al secondo supplementare regala la Coppa del Mondo alla Spagna, la prima della sua storia, due anni dopo la vittoria dell'Europeo. Furie Rosse in delirio, tanta delusione per un'Olanda fallosissima ma anche sciupona, soprattutto nella ripresa. LE FORMAZIONI - Del Bos...
CRONACHE, 07.07 22:51 - LE FORMAZIONI - Due anni fa vinse la Spagna, era la finale degli Europei. Nei due precedenti mondiali, invece, la Germania non ha mai perso. Tra le fila tedesche pesa l'assenza di Thomas Muller. Lo sostituisce il centrocampista dell'Amburgo Trochowski, che vince il ballottaggio con Kroos,...
CRONACHE, 06.07 22:30 - L'Olanda approda in finale. La rete (meravigliosa) di Van Bronckhorst e quelle di Sneijder e Robben permettono agli oranje di avere la meglio su un Uruguay bravo a rientrare per due volte in partita grazie alle reti di Forlan e Pereira. E domani sera si conoscerà il nome della sfidante...
CRONACHE, 06.07 22:23 - FINE SECONDO TEMPO - Vola in finale Mondiale un'Olanda tecnicamente troppo superiore ad un Uruguay volenteroso, a tratti anche bello da vedere, ma inferiore agli oranje di Van Marwijk. Bella la reazione d'orogoglio uruguaiana al 91esimo, ma questa Olanda è di altro pianeta. Wesley ...
CRONACHE, 03.07 22:26 - Villa, e chi sennò: una sua rete, nel finale, regala alla Spagna la semifinale con la Germania. Paraguay che ha lottato come un leone, ma che ha dovuto arrendersi al gol del "guaje". Tante occasioni, partita vibrante, e un rigore sbagliato per parte LE FORMAZIONI - Del Bosque...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile