Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › NON TUTTI SANNO CHE...
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
12.06.2010 10:13 di Oreste Giannetta articolo letto 1727 volte

COREA DEL SUD-GRECIA: Port Elizabeth ore 13:30

Il secondo giorno di gare si apre con una sfida non molto affascinante, ma già decisiva per le due squadre maggiormente candidate a lasciare il Sudafrica al termine del girone. Sono due i precedenti tra Corea del Sud e Grecia, recenti e di poco interesse. Nel 2006 si affrontano nell’ambito della LG Cup, a Riad, e finisce 1-1, con reti di Zagorakis e Park Chu-Young. L’anno dopo amichevole a Londra e successo di misura per i coreani, grazie alla rete su punizione di Lee Chun-Soo.
La Grecia è ancora alla ricerca del primo punto e del primo gol mondiale. Nel 1994, infatti, la sua prima e fino ad ora ultima partecipazione si concluse con tre sconfitte, nessun gol segnato e ben dieci subiti. Per i sudcoreani il sogno sono gli ottavi di finale. Sarebbe la prima volta al di fuori dei loro confini.

ARGENTINA-NIGERIA: Johannesburg ore 16:00

La prima delle grandi favorite a scendere in campo è l’Argentina di Maradona. Lo fa contro la Nigeria, che affrontò per la prima volta a Usa 94. Finì 2-1 per l’Albiceleste, con doppietta di Caniggia a ribaltare velocemente il vantaggio iniziale di Siasia. Sembrava tutto semplice per gli argentini, guidati da un ritrovato Maradona e a punteggio pieno dopo due gare, invece proprio quella fu l’ultima gara “mondiale” del Pibe. Poche ore dopo venne resa nota la sua positività per efedrina nella prima gara e l’Argentina restò orfana del suo profeta, perdendo le successive due partite. Argentina e Nigeria hanno incrociato i tacchetti in altre due occasioni. Nel 1995 furono protagoniste di un poco esaltante 0-0 durante la seconda Confederations Cup, poi vinta proprio dall’Argentina, mentre nel 2002 il teatro della sfida fu nuovamente la Coppa del Mondo. La due squadre aprirono le danze del gruppo F, quello definito della morte, per la presenza anche di Inghilterra e Svezia. Gli argentini si imposero per 1-0, con rete di Batistuta, ma fu una gioia effimera, perché alla fine furono proprio loro a tornare celermente a casa insieme ai nigeriani.
La Nigeria è curiosamente ancora alla ricerca del primo successo mondiale contro squadre extra-europee, avendo vinto quattro gare tutte contro formazioni del vecchio continente (Bulgaria due volte, Grecia e Spagna). Certo l’Argentina non è l’avversaria adatta, sia per la sua forza sia perché è da quattro edizioni che vince sempre la sua prima gara. L’ultima a non perdere contro di loro, e anzi a vincere, fu il Camerun a Italia 90, quindi mai dire mai.

INGHILTERRA-STATI UNITI: Rustenburg ore 20:30

La prima gara tra Inghilterra e Stati Uniti, che apriranno i giochi del gruppo C, è la più importante dei loro nove precedenti e, soprattutto, la più sorprendente. Il 29 giugno del 1950, infatti, a Belo Horizonte va in scena quella che può entrare di diritto tra le principali sorprese della storia del mondiali. I maestri del calcio, gli inglesi, decidono finalmente di interrompere il loro algido isolamento per prendere parte ad una Coppa del Mondo. Esordiscono con un successo di misura sul Cile per poi andare ad affrontare i dilettanti statunitensi. Ci si aspetta una goleada, sarà 1-0 per gli States, con la rete decisiva di Gaetjens, attaccante di origini haitiane che poi giocherà anche in Francia. All’epoca non esistono certo trasmissioni televisive, i risultati vengono trasmessi via telegrafo, tanto che un giornale inglese, pensando ad un errore di trasmissione, narra a tutta pagina di un comodo 10-1 per i Tre Leoni. L’Inghilterra sarà poi battuta anche dalla Spagna, che accederà al girone finale.
Dopo questa debacle, nelle successive amichevoli gli inglesi si sfogano con rabbia. Nel 1959 finisce 8-1, con tripletta di Bobby Charlton, in quella che è la 200esima vittoria della storia dei Leoni. Nel 1964 è addirittura 10-0, con un poker di Hunt, futuro marcatore anche nella finale mondiale di due anni dopo. Nel 1985, infine, arriva un 5-0 impreziosito dalla doppietta di Lineker. Con gli anni Novanta gli Stati Uniti tornano competitivi, tanto da battere nuovamente l’ex madrepatria per 2-0 nel 1993, nel corso della US Cup. Segnano Dooley e Alexi Lalas, futuro difensore-cantante a Padova. Da allora altri tre incontri, tutti vinti dagli inglesi. Doppietta di Shearer nel 2-0 del 1994, doppietta dell’esordiente Richardson nel 2-1 di Chicago del 2005, con rete a stelle e strisce di Dempsey. E per chiudere, nel maggio del 2008, col 2-0 di Wembley firmato da Terry e Gerrard.


Altre notizie - Non tutti sanno che...
NON TUTTI SANNO CHE..., 13.07 12:00 - La rete di Iniesta che ha dato il primo titolo mondiale alla Spagna è anche, a sorpresa, la prima di un giocatore del Barcellona in una finale mondiale. A sorpresa vista la grande qualità dei giocatori che hanno vestito la maglia blaugrana nel corso degli anni. Farà piacere a...
NON TUTTI SANNO CHE..., 11.07 15:30 - OLANDA-SPAGNA: Johannesburg ore 20:30 Immaginare una delle due squadre in finale, a inizio torneo, non era certo segnale di pazzia. Immaginare di vederle entrambe, invece, era un esercizio di pura divinazione. Negli ultimi 50 anni, infatti, solo una volta la finale si è giocata tra du...
NON TUTTI SANNO CHE..., 10.07 12:00 - URUGUAY-GERMANIA: Port Elizabeth ore 20:30 Nove precedenti dei quali tre “mondiali”, ma nessuno di questi è particolarmente memorabile, nonostante le due squadre siano tra le poche che possono fregiarsi delle stelle da ex campioni del mondo. Il primo tête-à-t&...
NON TUTTI SANNO CHE..., 08.07 19:17 - Dopo il polpo Paul, un altro "veggente" sta facendo scalpore, al Mondiale. Alla rovescia, però. Si tratta del leader dei Rolling Stones Mick Jagger: tutte le squadre per cui tifa, infatti, vengono clamorosamente eliminate. Tifoso dell'Inghilterra - eliminata - Jagger ha suppo...
NON TUTTI SANNO CHE..., 07.07 12:00 - GERMANIA-SPAGNA: Durban ore 20:30 Leggi Germania-Spagna e subito pensi alla finale dell’ultimo Campionato Europeo e al gol partita di Torres che ha interrotto un digiuno di vittorie delle Furie Rosse lungo 40 anni. Prima di quella partita, però, ce ne sono altre 19 che fanno di ...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile