Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › PAGELLE
© foto di Richard Sellers/Sportsphoto
23.06.2010 22:24 di Simone Fornoni articolo letto 1488 volte

Schwarzer 6
Decisivo in avvio sullo scatenato Krasic, si ripete con un balzo felino per togliere dall’angolino basso il fendente di Ivanovic. Rischia però di rovinare le cose respingendo il tiro di Tosic sui piedi di Pantelic, che riduce le distanze.

Wilkshire 6,5

Chiude e riparte a fasi alterne, segnalandosi per la solidità ed il moto perpetuo. Duello vinto con i dirimpettai (37’ st Garcia sv).

Neill 6,5
Per vie centrali la Serbia non sfonda anche per merito del navigato centrale di sangue irish, abile anche a chiamare l’offside. Capitano coraggioso.

Beauchamp 6

Centralone privo di velleità o cineserie stilistiche, bada al sodo dando l’impressione di non imbarcare mai acqua.

Carney 6
Ordinaria amministrazione sì, avventure no: un esterno che fa il suo rispettando le consegne del suo allenatore.

Culina 6,5
Non un genio ma discreto cervello, offre ordine al reparto di mezzo e prova una sciabolata nel secondo tempo, condotto con senso tattico e piede rotondo.

Valeri 6
Dal verdenero Sassuolo targato Mapei con furore, funge da collante del gioco di Verbeek ma uscire dal seminato del mero compitino è un’impresa che nessuno potrà mai chiedergli (20’ st Holman 7: entra e cava dal cilindro il coniglio del raddoppio).

Emerton 6,5
Vivace e intraprendente, pennella agli sgoccioli della prima frazione un cross che Kennedy non sfrutta a dovere. Fiato e gambe sono da campione, le estremità bullonate un po’ meno.

Cahill 7
Tenta di pungere ronzando dalle parti dell'area come una zanzara, e difatti la prima azione sotto porta dei canguri porta la sua firma. Dopo la capocciata sbilenca, proiezioni in area di crescente pericolosità culminate nell’incornata rompighiaccio.

Bresciano 6,5
Piedi ed esperienza dovrebbero suggerirgli di incidere di più, invece come assist man si fa bagnare il naso dagli esterni. Si fa però notare per una velenosa punizione al decimo della ripresa, quando sale di tono (21’ st Chipperfield 6,5: solido uomo di cucitura, fa da frangiflutti nei momenti topici).

Kennedy 5,5
Da punta unica stenta a dare del tu alla palla, col risultato di vagare spesso ramingo negli ultimi venticinque metri. Si rifà con un paio di guizzi isolati nella seconda metà del primo tempo, senza però risultare troppo pericoloso.
 


Altre notizie - Pagelle
PAGELLE, 12.07 12:19 - 10 – Spagna Non si può ignorare il risultato del campo. La Spagna ha vinto con un pizzico di fortuna, ma sfido chiunque a non trovare una vincitrice che non abbia sfruttato i favori della Dea Bendata. Dalla loro le Furie Rosse hanno avuto il collettivo. Il miglior portiere del torn...
PAGELLE, 11.07 23:12 - Stekelemburg 7.5 Tiene in piedi l’Olanda con un paio di interventi miracolosi. Non può far nulla sul gol di Iniesta Van der Wiel 6.5 Partita di personalità. Heitinga 6.5 Ottima partita su Villa e sugli avanti della Spagna. Si fa cacciare al 110’ per un fallo su I...
PAGELLE, 11.07 23:11 - Casillas 9 Salva due clamorose occasioni su Robben. Se la Spagna vince il Mondiale è gran parte merito suo. Sergio Ramos 6.5 Spinge e si rende pericoloso. Si mangia un gol su calcio d’angolo. Piquè 6.5 Sempre attento e concentrato. Puyol 7 Come Pique. Ha in pi&u...
PAGELLE, 10.07 22:39 - Butt 7,5 Il contentino della finalina gli vale una ribalta inattesa, quando in avvio di secondo tempo chiude a doppia mandata su Cavani e Suarez in rapida successione. Si ripete su Suarez e Forlan a marcature ormai saltate, ergendosi a salvatore della patria. Boateng 6 Il rude uomo di co...
PAGELLE, 10.07 22:31 - Muslera 4 Vittima ingiustificata delle traiettorie proibite dello Jabulani, sullo 0-1 non trattiene il centralissimo missile da 40 metri di Schweinsteiger porgendo un vassoio di platino a Müller. La saponetta ricompare nelle sue mani in un altro paio di occasioni, fra cui il disastro incon...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile