Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › PAGELLE
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Deludono le teoriche fonti della manovra: l'assenza di Müller si fa sentire oltre il lecito. Ozil sottotono
07.07.2010 22:33 di Simone Fornoni articolo letto 2114 volte

Neuer 6,5
Nella prima frazione, nonostante l’impeto iberico minacci di pungere come un rostro della battaglia di Milazzo, per vincere il tedio da disoccupazione ha a disposizione una spaccata di Villa. Sventato il pericolo, si ripete sulla rasoiata dello scatenato Pedro nella ripresa. Lui il suo dovere l’ha fatto.

Lahm 6
L’ultimo ad arrendersi, non può comunque essere decisivo in nessuna delle due fasi. Chiude in modo passabile la sua trasferta sudafricana, con la beffa del salvataggio su Iniesta prima dell’angolo del patatrac.

Mertesacker 5,5
A volte sembra dimenticarsi di Villa, per fortuna non alla sua serata top. Resta di stucco sul colpo da ko di Puyol, dove la sua staticità lo rende sinistramente simile a un palo della luce.

Friedrich 6
Il gol di Puyol lo coglie di sorpresa, facendogli fare la figura della bella statuina. Ma in chiusura non c’era lui, che evita così la macchia su una gara onestissima. Peccato che per arrivare al dunque il mero impegno non sia sufficiente, ma di meglio il suo mentore sulla tolda di comando non aveva.

Boateng 6
Un muro alzato a secco e piantato sulla corsia mancina con la consegna di non far passare anima viva. Non a caso Iniesta, che mangia la foglia, gli gira al largo. Di suo più che il fisicone non ci mette (7’ st Jansen 6: si sgancia più del compagno, tenendo la squadra su di giri).

Khedira 5,5
Una diga che in fase difensiva non si scompone, mantenendo la sua zolla in trincea. Ma sul gol si fa sovrastare da uno che un cannoniere non è (35’ st Gomez sv).

Schweinsteiger 6
Chiamato a un gioco votato soprattutto al contenimento, si spegne alla distanza senza riuscire a spezzare le trame decisive. Ma non può sempre metterci una pezza dove i gatti di marmo dietro di lui aprono falle.

Trochowski 6
Da vice Müller incorre in un paragone sulla carta impietoso, ma la qualità inferiore non gli impedisce di provare il colpaccio da fuori impegnano Casillas. Al lampo della mezz’ora non ne seguono molti, e l’uomo in panchina lo richiama (17’ st Kroos 5,5: imbocca al numero uno spagnolo il possibile matchball su assist di Podolski. E’ il 69’, il suo è un errore che pesa).

Ozil 5,5
Prova ad affondare l’acceleratore, incontrando però una retroguardia senza sbavature. Unico dubbio, un contrasto con Ramos che, se sanzionato, avrebbe cambiato volto all’incontro.

Podolski 6,5
Panzer inesauribile, a meno di non fermarlo con le brusche. E le zampate sulle caviglie di Ramos hanno il potere di intimidirlo quanto basta a non renderlo una spina nel fianco. Peccato per il cross al bacio non sfruttato da Kroos.

Klose 5,5
Sorvegliato speciale nonché unica punta nominale dell’armata teutonica, non incide davanti a due centrali che non gli tolgono mai gli occhi di dosso.


All. Löw 5,5
Non rinuncia al modulo ad abete, che in avvio tutto sembra fuorché solido come una quercia. Respinto il forcing iniziale del tridente avverso, la strada si spiana solo nelle sue illusioni: inizia il secondo tempo e le Furie Rosse macinano gioco come prima. Ma il fenomeno targato Bayern, lì sulla trequarti, gli manca da morire. E alla fine, senza quel quid di fantasia in più, reggere l’urto risulta impossibile.


Altre notizie - Pagelle
PAGELLE, 12.07 12:19 - 10 – Spagna Non si può ignorare il risultato del campo. La Spagna ha vinto con un pizzico di fortuna, ma sfido chiunque a non trovare una vincitrice che non abbia sfruttato i favori della Dea Bendata. Dalla loro le Furie Rosse hanno avuto il collettivo. Il miglior portiere del torn...
PAGELLE, 11.07 23:12 - Stekelemburg 7.5 Tiene in piedi l’Olanda con un paio di interventi miracolosi. Non può far nulla sul gol di Iniesta Van der Wiel 6.5 Partita di personalità. Heitinga 6.5 Ottima partita su Villa e sugli avanti della Spagna. Si fa cacciare al 110’ per un fallo su I...
PAGELLE, 11.07 23:11 - Casillas 9 Salva due clamorose occasioni su Robben. Se la Spagna vince il Mondiale è gran parte merito suo. Sergio Ramos 6.5 Spinge e si rende pericoloso. Si mangia un gol su calcio d’angolo. Piquè 6.5 Sempre attento e concentrato. Puyol 7 Come Pique. Ha in pi&u...
PAGELLE, 10.07 22:39 - Butt 7,5 Il contentino della finalina gli vale una ribalta inattesa, quando in avvio di secondo tempo chiude a doppia mandata su Cavani e Suarez in rapida successione. Si ripete su Suarez e Forlan a marcature ormai saltate, ergendosi a salvatore della patria. Boateng 6 Il rude uomo di co...
PAGELLE, 10.07 22:31 - Muslera 4 Vittima ingiustificata delle traiettorie proibite dello Jabulani, sullo 0-1 non trattiene il centralissimo missile da 40 metri di Schweinsteiger porgendo un vassoio di platino a Müller. La saponetta ricompare nelle sue mani in un altro paio di occasioni, fra cui il disastro incon...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile