Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › PAGELLE
© foto di Daniele Buffa
Soliti ricami e grande fantasia, seppure senza troppa continuità. Ma il match winner, con un attacco inconcludente, arriva dalla terza linea
07.07.2010 22:39 di Simone Fornoni articolo letto 3558 volte

Casillas 7
Si conferma saracinesca di valore sbarrando la strada a Trochowski nell’unica vera occasione tedesca per un bel po’, ma il capolavoro lo compie sul tentativo di cesello di Kroos che precede di poco la zampata dei suoi.

Ramos 6
Solite proiezioni offensive, alternate però a brividi in ripiegamento: su Ozil, lanciato a rete in chiusura di primo tempo, rischia il rosso.

Piquè 7
L’amico del cuore di Ibra conferma l’antipatia verso qualunque altro attaccante, anche se le rare puntate di Klose sono moine per un peso massimo da par suo.

Puyol 7
I suoi riccioli neri diventano oro colato sul colpo di frusta dell’1-0, una testatona da manuale del pallone. Al suo terzo mondiale, regala alle Furie Rosse la possibilità di far proprio il torneo.

Capdevila 6,5
L’ossesso ammirato per l’agonismo entusiasta delle prime uscite s’è dato una bella calmata, rendendosi prezioso in chiusura senza nemmeno doversi inventare chissà che.

Xavi 6,5
Il corner da cui scaturisce il meritato vantaggio è opera sua. Piede morbido e senso tattico versatile, come metronomo ideale gli fa difetto solo la presenza fisica.

Busquets 6
Senza infamia e senza lode, si guadagna la pagnotta senza aggiungere al menù del gioco il gusto della salsa catalana di cui, origini a parte, non dispone di certo. Mestierante.

Xavi Alonso 6,5
Ingrana lungo il percorso come un diesel, aguzzando a sprazzi il forcone là davanti con preziosi rifornimenti. Il centrocampo è il suo regno, ma il trono del regista lo deve condividere con Xavi (48' st Marchena sv).

Iniesta 6,5
Peso piuma contro mastini ben più robusti, anche se non si fa mettere all’angolo non sfonda. E la porta rimane un miraggio. I suoi fraseggi partendo dalla sinistra, quando si decide a spostarsi da quella parte, sono tanto discontinui quanto da spellarsi le mani.

Villa 5,5
Dopo l’occasione non sfruttata in avvio, cerca di lavorare ai fianchi la difesa altrui ma non risulta quasi mai pericoloso (36’ st Torres sv).

Pedro 6
Gli affibbiano l’ingrato compito di sostituire l’ombra del Nino Torres, del quale ahilui non ha la stazza. In mezzo ai corazzieri del nord trova comunque modo di respirare, tenendo tutti sul chi vive con la sua dribblomania: in avvio di ripresa serve Neuer a dirgli di no, ma il suo egoismo a volte è inconcludente (41’ st Silva sv).


All. Del Bosque 6,5
Azzarda il tris d’assi negli ultimi venticinque metri, rinunciando però a un attaccante di peso. Ma la chiave di volta del successo è tutta nella difesa, formidabile nello sfornare un solista d’attacco imprevedibile e fulmineo sui calci da fermo. Per far sua la statuetta dorata, però, servirà un attacco finalmente concreto.


Altre notizie - Pagelle
PAGELLE, 12.07 12:19 - 10 – Spagna Non si può ignorare il risultato del campo. La Spagna ha vinto con un pizzico di fortuna, ma sfido chiunque a non trovare una vincitrice che non abbia sfruttato i favori della Dea Bendata. Dalla loro le Furie Rosse hanno avuto il collettivo. Il miglior portiere del torn...
PAGELLE, 11.07 23:12 - Stekelemburg 7.5 Tiene in piedi l’Olanda con un paio di interventi miracolosi. Non può far nulla sul gol di Iniesta Van der Wiel 6.5 Partita di personalità. Heitinga 6.5 Ottima partita su Villa e sugli avanti della Spagna. Si fa cacciare al 110’ per un fallo su I...
PAGELLE, 11.07 23:11 - Casillas 9 Salva due clamorose occasioni su Robben. Se la Spagna vince il Mondiale è gran parte merito suo. Sergio Ramos 6.5 Spinge e si rende pericoloso. Si mangia un gol su calcio d’angolo. Piquè 6.5 Sempre attento e concentrato. Puyol 7 Come Pique. Ha in pi&u...
PAGELLE, 10.07 22:39 - Butt 7,5 Il contentino della finalina gli vale una ribalta inattesa, quando in avvio di secondo tempo chiude a doppia mandata su Cavani e Suarez in rapida successione. Si ripete su Suarez e Forlan a marcature ormai saltate, ergendosi a salvatore della patria. Boateng 6 Il rude uomo di co...
PAGELLE, 10.07 22:31 - Muslera 4 Vittima ingiustificata delle traiettorie proibite dello Jabulani, sullo 0-1 non trattiene il centralissimo missile da 40 metri di Schweinsteiger porgendo un vassoio di platino a Müller. La saponetta ricompare nelle sue mani in un altro paio di occasioni, fra cui il disastro incon...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile