Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › PAGELLE
© foto di Soenar Chamid
02.07.2010 18:46 di Oreste Giannetta articolo letto 2672 volte

Stekelenburg 7: nel primo tempo salva i suoi compagni dalla goleada in un paio di occasioni. Vista la rimonta risulta dunque determinante e anche nella ripresa si conferma, salvo qualche indecisione in uscita.

Van der Wiel 5: ancora timido come contro la Slovacchia. Si becca anche l’ammonizione che lo priverà della semifinale. Nel primo tempo Robinho lo fa impazzire. Non dovrebbe essere difficile sostituirlo.

Heitinga 6: si dimentica Robinho sul gol brasiliano, ma si riscatta con ottimi interventi in seguito. Tutto più semplice nella ripresa.

Ooijer 5,5: il “cyborg” Mathijsen (meno di dieci partite saltate negli ultimi 4 anni) si assenta proprio oggi e lui viene buttato nella mischia all’ultimo. Si difende come può, anche se il primo tempo è in continua sofferenza. Mette lo zampino nell’1-1, infastidendo Melo e Julio Cesar.

Van Bronkhorst 6: il capitano orange ce la mette tutta, anche se l’anagrafe si fa sentire e i primi quarantacinque minuti sono in apnea sulle incursioni di Maicon e Daniel Alves. Agguanta la sufficienza nella ripresa.

Van Bommel 7: solita diga e altrettanto solita personalità. Taglia e cuce in mezzo al campo. Soprattutto nel secondo tempo, ovviamente, ma anche nel primo era stato uno dei pochi a salvarsi.

De Jong 6,5: la sua assenza, causa ammonizione, si farà sentire certamente in semifinale. Non molla un centimetro, in coppia con Van Bommel.

Robben 6,5: può fare molto di più. Il primo tempo è da bocciatura piena. Due occasioni, in entrambe le quali cerca il solito movimento senza mostrare un minimo di fantasia. Meglio la ripresa, complici i maggiori spazi.

Sneijder 7,5: un primo tempo anonimo, con parecchi appoggi sbagliati. Ma nel calcio basta un episodio per far cambiare tutto. È lui a mettere la palla in mezzo che, deviata da Melo beffa Julio Cesar. Ed è sempre lui a siglare il gol del sorpasso con un inedito colpo di testa nell’area piccola brasiliana. Un suo pallonetto toccato col braccio dal compagno interista Lucio poteva anche regalare un rigore ai suoi.

Kuyt 7: il giocatore ideale per dar fastidio ad un mostro come Maicon. Non sta fermo un attimo, rientra e si ripropone di continuo. Già nel primo tempo è di gran lunga il più pericoloso dei suoi. Nella ripresa ancora fino all’ultimo ci prova in contropiede, ma le energie sono poche e la lucidità pure.

Van Persie 5: il peggiore dell’Olanda. Primo tempo da ectoplasma. Ripresa un po’ meglio, ma grazie più alla squadra che cresce. Ci prova solo su punizione, sparando sempre alle stelle. (Dall’85’ Huntelaar sv)


Altre notizie - Pagelle
PAGELLE, 12.07 12:19 - 10 – Spagna Non si può ignorare il risultato del campo. La Spagna ha vinto con un pizzico di fortuna, ma sfido chiunque a non trovare una vincitrice che non abbia sfruttato i favori della Dea Bendata. Dalla loro le Furie Rosse hanno avuto il collettivo. Il miglior portiere del torn...
PAGELLE, 11.07 23:12 - Stekelemburg 7.5 Tiene in piedi l’Olanda con un paio di interventi miracolosi. Non può far nulla sul gol di Iniesta Van der Wiel 6.5 Partita di personalità. Heitinga 6.5 Ottima partita su Villa e sugli avanti della Spagna. Si fa cacciare al 110’ per un fallo su I...
PAGELLE, 11.07 23:11 - Casillas 9 Salva due clamorose occasioni su Robben. Se la Spagna vince il Mondiale è gran parte merito suo. Sergio Ramos 6.5 Spinge e si rende pericoloso. Si mangia un gol su calcio d’angolo. Piquè 6.5 Sempre attento e concentrato. Puyol 7 Come Pique. Ha in pi&u...
PAGELLE, 10.07 22:39 - Butt 7,5 Il contentino della finalina gli vale una ribalta inattesa, quando in avvio di secondo tempo chiude a doppia mandata su Cavani e Suarez in rapida successione. Si ripete su Suarez e Forlan a marcature ormai saltate, ergendosi a salvatore della patria. Boateng 6 Il rude uomo di co...
PAGELLE, 10.07 22:31 - Muslera 4 Vittima ingiustificata delle traiettorie proibite dello Jabulani, sullo 0-1 non trattiene il centralissimo missile da 40 metri di Schweinsteiger porgendo un vassoio di platino a Müller. La saponetta ricompare nelle sue mani in un altro paio di occasioni, fra cui il disastro incon...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile