Mercoledì 27 Novembre 2013                     
HOME › PAGELLE
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
26.06.2010 23:25 di Tommaso Maschio articolo letto 1567 volte

TITOLARI:


Kingson 7: Dopo le incertezze delle prime partite sfodera una gara praticamente perfetta. Nega tre volte il gol agli americani e tiene la sua squadra in corsa nel momento più difficile della partita. Anche nelle uscite alte nell'area affollata fa il suo dovere.


Inkoom 6,5: Parte come 5° di difesa, ma poi diventa ala in corso d'opera, regalando corsa e giocate sulla fascia destra. Un giovane da tenere molto sotto osservazione.


Pantsil 6:
Finché è in campo dalla sua parte è difficile passare. Chiude bene e rilancia l'azione con sapienza.


John Mensah 6,5: Centrale di grande spessore, anche nel momento migliore degli Usa non molla un metro e tiene alta la concentrazione. L'Italia l'ha bocciato troppo in fretta.


Jonathan Mensah 5,5: Commette il fallo da rigore, e poi dimostra tutta l'inesperienza dei suoi 20 anni. Ma nei supplementari si erge anche lui a muraglia a difesa di Kingson.


Sarpei 5,5: Primo tempo di grande tranquillità, poi nella ripresa Donovan si sposta dalle sue parte e iniziano i veri problemi. Ci mette il fisico e poco altro.


Ayew 6,5: Un fulmine imprendibile, che manca solo di un pizzico di lucidità nell'area avversaria. Crea tanto, ma concretizza pochissimo. Ma ha le qualità per ripetere la carriera del padre (Abedì Pelè)


Kevin-Prince Boateng 6,5: Prova di forza del centrocampista tedesco-ghanese. Segna in apertuta con una percussione centrale devastante, poi cerca di ripetersi provando il tiro da ogni zona del campo. Ma finché il fisico lo sorregge è un muro difficilmente superabile. Se limerà il suo carattere potrà fare grandi cose.


Annan 6:
In coppia con Boateng sbaglia poco, anche se il suo lavoro è meno appariscente di quello del compagno


Asamoah 5,5: Ha grandi mezzi e questo si sa, ma spesso esagera alla ricerca dell'azione personale e non sempre è preciso quando deve servire i compagni.


Gyan Asamoah 7: Grande partita di lotta e sacrificio, giocando da solo in avanti. Fa a sportellate coi centrali americani sulle palle alte senza trovare il guizzo decisivo fino ad inizio supplementari quando segna il primo gol su azione del suo mondiale che decide la sfida e porta il Ghana ai quarti.

RISERVE


Appiah 6: Entra e addormenta il gioco con le sue movenze compassate. Ma non spreca un pallone e cerca di dare ordine a una squadra con poche gambe e poche idee.


Addy 6:
Va a difendere sulla sinistra e non sbaglia quasi nulla nonostante la pressione americana.


Muntari sv: Entra nel finale per dare forza e fiato a una squadra in debito d'ossigeno che deve difendere il vantaggio.


Altre notizie - Pagelle
PAGELLE, 12.07 12:19 - 10 – Spagna Non si può ignorare il risultato del campo. La Spagna ha vinto con un pizzico di fortuna, ma sfido chiunque a non trovare una vincitrice che non abbia sfruttato i favori della Dea Bendata. Dalla loro le Furie Rosse hanno avuto il collettivo. Il miglior portiere del torn...
PAGELLE, 11.07 23:12 - Stekelemburg 7.5 Tiene in piedi l’Olanda con un paio di interventi miracolosi. Non può far nulla sul gol di Iniesta Van der Wiel 6.5 Partita di personalità. Heitinga 6.5 Ottima partita su Villa e sugli avanti della Spagna. Si fa cacciare al 110’ per un fallo su I...
PAGELLE, 11.07 23:11 - Casillas 9 Salva due clamorose occasioni su Robben. Se la Spagna vince il Mondiale è gran parte merito suo. Sergio Ramos 6.5 Spinge e si rende pericoloso. Si mangia un gol su calcio d’angolo. Piquè 6.5 Sempre attento e concentrato. Puyol 7 Come Pique. Ha in pi&u...
PAGELLE, 10.07 22:39 - Butt 7,5 Il contentino della finalina gli vale una ribalta inattesa, quando in avvio di secondo tempo chiude a doppia mandata su Cavani e Suarez in rapida successione. Si ripete su Suarez e Forlan a marcature ormai saltate, ergendosi a salvatore della patria. Boateng 6 Il rude uomo di co...
PAGELLE, 10.07 22:31 - Muslera 4 Vittima ingiustificata delle traiettorie proibite dello Jabulani, sullo 0-1 non trattiene il centralissimo missile da 40 metri di Schweinsteiger porgendo un vassoio di platino a Müller. La saponetta ricompare nelle sue mani in un altro paio di occasioni, fra cui il disastro incon...

IL CALCIO TOGLIE, IL CALCIO DÀ: DA INIESTAZO ALLA COREA DEL SUD...

Il titolo dice già tutto. La Spagna arriva finalmente al primo alloro mondiale, dopo ottant'anni dalla prima edizione, e si conquista un posto tra le grandi della storia. Da Madrid a Barcellona le piazze erano in festa, com...
Italia-Danimarca 3-1

JOSÉ ALBERTI A TM: "ARGENTINA, IO L'AVEVO DETTO"

Clamorosa sconfitta per l'Argentina di Diego Armando Maradona, contro la Germania. La Seleccion perde 4-0 contro i tedeschi e torna a casa. Dopo la debacle degli uomini del Pibe de Oro, TuttoMondiali ha raccolto il parere del talent ...

L'ACUTO (IN) FINALE

Forse il personaggio del giorno è Andrés Iniesta, probabilmente: suo il gol decisivo, scelta facile. Forse, altrimenti, si può parlare di Arijen Robben, ma l'ho già fatto e non mi piace ripetermi. Bisogna ...
Classifica marcatori
David Villa 5 Spagna
Diego Forlan 5 Uruguay
Thomas Mueller 5 Germania
Wesley Sneijder 5 Olanda
Gonzalo Higuain 4 Argentina
Miroslav Klose 4 Germania
Robert Vittek 4 Slovacchia
Asamoah Gyan 3 Ghana
Landon Donovan 3 Stati Uniti
Luis Fabiano 3 Brasile